DETTAGLI GARA - ID 2018/17

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi per partecipare

Stazione appaltanteSUA - Provincia di crotone
Ente committenteComune di Melissa
ProceduraAperta
CriterioQualità Prezzo
OggettoLavori
Comune di Melissa – Opere per la regimazione idraulica del torrente “San Giacomo” per la messa in sicurezza delle aree a rischio di inondazione R4 nel centro abitato della Frazione Torre Melissa (KR).
CIG7465450C38
CUPB57B14000590001
Totale appalto€ 852.000,00
Data pubblicazione11/05/2018 Termine accesso agli attiLunedi - 04 Giugno 2018 - 10:00
Scadenza presentazione offerteMartedi - 05 Giugno 2018 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 07 Giugno 2018 - 10:00
Categorie
  • 45246 - Lavori di regolazione di corsi d'acqua e di controllo delle piene
Breve descrizioneL’opera è finalizzata all’esecuzione dei lavori necessari per la regimazione e l’adeguamento della funzionalità idraulica del torrente San Giacomo a tutela delle aree abitate limitrofe, degli insediamenti produttivi dell’area PIP di Torre Melissa, della strada statale 106, della strada ferrata Reggio Calabria-Taranto.
Dallo studio idrologico appositamente redatto, emerge che le sezioni idrauliche del corso d’acqua non sono in grado, con le attuali dimensioni, di smaltire gli afflussi e le conseguenti piene del bacino.
L’area in esame risulta inserita nell’area R4 esondabile, come classificato dal Piano di Assetto Idrogeologico redatto dalla Regione Calabria. Gli interventi in progetto prevedono la realizzazione delle sponde destra e sinistra del torrente  in oggetto - Picchetto 35-83 (RS=13-15) – al fine di stabilizzare le pareti della sezione del torrente medesimo nel tempo, poiché allo stato attuale le sponde sono allo stato naturale, costituite da terreni di natura argillosa-sabbiosa.
Struttura proponenteArea tecnica Comune Melissa
Responsabile del servizioIng. Giuseppe GrecoResponsabile del procedimento
Allegati
File rar pdf-elaborati-di-progetto-san-giacomo-2017 - 29.82 MB
10/05/2018 11:24
File pdf bando-n-17-2018-melissa-torrente-s.-giacomo - 3.16 MB
11/05/2018 10:56
File pdf disciplinare-n.-17-2018-melissa-torrente-s.-giacomo - 8.28 MB
11/05/2018 10:56
File docx dgue-lavori. - 83.33 kB
11/05/2018 10:56
File docx domanda-ammissione. - 102.35 kB
11/05/2018 10:56
File pdf -dichiarazione-familiari-conviventi - 368.48 kB
11/05/2018 10:56

Chiarimenti

  • 15/05/2018 10:27 - si può partecipare alla gara in avvalimento, non avendo la qualità?
    Grazie!


    Facendo seguito al quesito formulato, nell’evidenziare la possibilità di fare ricorso all’istituto dell’avvalimento, si richiama la dovuta attenzione sul fatto che, ai fini dell’idoneità del contratto di avvalimento da stipulare allo scopo, è necessario che l’ausiliaria metta a disposizione dell’ausiliata l’intera organizzazione aziendale, comprensiva di tutti i fattori della produzione e di tutte le risorse, da elencare nel contratto medesimo, che, complessivamente considerate, le hanno consentito di acquisire la certificazione di qualità da mettere a disposizione.
    Distinit saluti
     
    15/05/2018 16:18
  • 16/05/2018 17:02 - Buongiorno
    in riferimento alla gara in oggetto si chiede se il sopralluogo può essere effettuato da un delegato non dipendente dell'impresa.


    In riscontro al quesito formulato, si ritiene inammissibile la possibilità di effettuazione del sopralluogo da parte di un delegato non dipendente dell’impresa.
    La delega di detto adempimento a soggetti diversi dal rappresentante legale o direttore tecnico, prevista al punto 2. lettera k)  - Parte Prima del disciplinare di gara, è pertanto consentita purché si tratti di dipendenti dell’operatore economico concorrente.
    Distinti saluti
    17/05/2018 10:32
  • 17/05/2018 11:53 - Buongiorno,mi scuso se forse rifaccio la stessa domanda su un quesito alla quale avete gia' dato risposta.  ; L'autorita' di vigilanza ritiene inammissibile il ricorso all'avallimento per quanto riguarda il requisito della qualita', infatti la stessa recita che nonostante la sua collocazione al di fuori dell'art. 80 del codice dei contratti pubblici, tale requisito deve ritenersi connotato da una intrinseca natura soggettiva, (pertanto ho si ha' oppure non si ha'.......).Quindi la domanda e': l'ANAC ritiene inammissibilie il ricorso all'avalimento per il requisito della qualita' (delibera 837/2017), questa spett.le SUA difronte a una situazione del genere come si determina?

    L’orientamento di questa SUA/CUC, rispetto al quesito pervenuto, è stato già esplicitato in riscontro alla domanda  precedentemente formulata.
    Per cui, si conferma la possibilità di ricorrere all’istituto dell’avvalimento anche per quanto riguarda i requisiti soggettivi di qualità, ma si richiama nuovamente la dovuta attenzione sul fatto che, ai fini dell’idoneità del contratto di avvalimento da stipulare allo scopo, è necessario dimostrare adeguatamente, all’interno del contratto medesimo, che l’avvalimento non si risolve nel prestito di una mera condizione soggettiva, del tutto disancorata dalla concreta messa a disposizione di risorse materiali, economiche o gestionali, dovendo l’impresa ausiliaria assumere l’obbligazione di mettere a disposizione dell’impresa ausiliata, in relazione all’esecuzione dell’appalto, le proprie risorse e il proprio apparato organizzativo in tutte le parti che giustificano l’attribuzione del requisito di qualità e, quindi, a seconda dei casi, mezzi, personale, prassi e tutti gli altri elementi aziendali qualificanti, in relazione all’oggetto dell’appalto.
    Distinti saluti
    17/05/2018 16:07
  • 21/05/2018 10:54 - Buongiorno, Vi chiedo se nel redigere l'offerta tecnica, ( grafici), si deve obbligatoriamente rispettare quanto indicato nel disciplinare e cioe' se gli elaborati grafici devono essere sempre in formato A4 o per meglio evidenziare l'offerta si puo' usare un formato diverso ( A3 o altro). Grazie buon Lavoro.
     


    Nella formulazione dell'offerta tecnica, bisogna attenersi alle formalità previste nel disciplinare di gara (al punto 3.3.2.), per cui la medesima va redatta su pagine in formato A4.
    Distinti saluti
    21/05/2018 11:09

Registrati o Accedi per chiedere chiarimenti

TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

SUA - Provincia di crotone

Via - M. Nicoletta - Crotone (KR)
Tel. 0962.952349 - Fax. 0962952252 - Email: sua@provincia.crotone.it - PEC: sua@pec.provincia.crotone.it -